Meglio scrivere per se stessi e non aver pubblico, che scrivere per il pubblico e non aver se stessi.

– Cyril Connolly –

Autore e lettore viaggiano all’unisono e pretendono l’uno dall’altro coscienza di forma e di contenuto.

– Autori verso il libro, Una finestra sull’editoria contemporanea –

Citazioni

Non sempre alla luce le cose si vedono più chiaramente.

– Il volto dell’attesa –

Non dirmi che la luna splende, mostrami il riflesso della sua luce sul vetro infranto.
– Anton Cechov –

Poète maudit. Individualità complementare.

Ci sono cose che nascono per non essere definite. Possono essere percepite, non possono essere spiegate. Ci sono cose che toccano contemporaneamente più luoghi dell’etere, simili. Come animi. Attività spirituali. L’ermetismo riduceva all’essenziale i concetti più universali. Senza lasciare spazio ...