Rassegna Stampa

Specchio Magico. Intervista agente letterario ed editor su portale esordienti

“L’editor professionista ha il compito delicato e responsabile di condurre la storia proposta dall’autore attraverso il percorso più corretto per giungere a una fortunata pubblicazione. Deve adeguare il testo alle esigenze di forma, di carattere (inteso come peculitarità narrativa) e tipografiche (editoriali, di mercato). Non si occupa quindi esclusivamente di verificare l’opera da un punto di vista strettamente grammaticale: refusi, concordanze tra periodi, punteggiatura. Chi fa questo di mestiere e con una maturità alle spalle deve poter adeguare lo stile narrativo laddove ceda in incongruenze, operare riferimenti eventualmente più concreti tra i rapporti dei tempi verbali nel rispetto della collocazione temporale degli eventi.
L’editor ha il dovere di identificarsi in profondità con il manoscritto che corregge: deve osservarlo accuratamente sotto il profilo connesso a un modo di sentire oggettivo, oltre che familiare e soggettivo, non quindi esclusivamente da un punto di vista estetico, ma ha la responsabilità di adeguarlo ai canoni editoriali e alle forme stilistiche da questi previste, perché l’editor è educato alle leggi imperanti dell’editoria che detta i propri format a regolare le norme secondo le quali valutare la reale potenzialità del testo. Se l’autore scrive per la passione di trasmettere una storia, l’editor riscrive all’occorrenza il testo dell’autore perché questo possa pubblicarlo, per renderlo parte attiva della letteratura che sa di cosa scrive e come lo scrive e che riesce a farsi leggere con piacere.”

“[…] I metodi sconsigliati per farsi promozione sono senza dubbio quelli più adoperati e anche quotidianamente. La promozione ossessiva diventa spam e lo spam è quasi sempre fastidioso e fine a se stesso. Un autore dovrebbe far parlare di sé e non parlare di sé in prima persona e per arrivare a ciò bisogna adoperarsi in maniera intelligente e prendere per un attimo le distanze dal libro che si è scritto. Come?”

Continua a leggere su: Intervista a Roberta Volpi, agente letterario ed editor

Related Posts

Facebook Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Il settimo esorcista, Piemme Edizioni

Video

News in Pictures